News 24 ore

Sperimentazioni cliniche per immunità a lungo termine

Non sono passate neanche due settimane dalle dichiarazioni di bill Gates che ipotizzava dei vaccini di nuova generazione con immunità a lungo termine e applicabili tramite un cerotto cutaneo che nei giorni scorsi una società con sede in UK ha annunciato che inizierà le sperimentazioni cliniche di un elisir contro il cov19 con le stesse caratteristiche un cerotto di facile somministrazione che utilizzerà le cosiddette cellule t per allentare quelle infette e in grado di offrire, secondo i ricercatori ,un’immunità più duratura.

La emergex questo il nome della società ha ricevuto il via libera dall’ ente regolatore svizzero dei farmaci per condurre test iniziali a losanna coinvolgendo 26 persone che riceveranno una dose del nuogo siero a partire dal 3 gennaio.

L’azienda dell’oxfordshire sta testando anche un altro vaccino a cellule t contro la febbre e punta alla realizzazione di prodotti simili contro zica ebola e altre infezioni. Rispetto agli attuali vaccini cheprovocano una risposta anticorpale chediminuisce nel tempo il bacino emer gex funzionerebbe in modo diverso uccidendo rapidamente le cellule infette tuttavia danni hartmann professore di immunologia presso l’imperial college di londra ha espresso dubbi sul fatto che un vaccino contro le cellule t possa fare tutto il lavoro da solo sebbene possa svolgere un ruolo complementare.

Pertanto il nuovo elisir che non sarà disponibile prima del 2025 potrebbe essere usato un integrazione agli altri sieri e somministrato come un cerotto cutaneo dalle dimensioni di un pollice che attraverso dei micro aghi rilascerebbe la dose in pochi secondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *